fotografia

Unselfie, di Domenico Sestito

Domenico SestitoUnselfie –  Foto scattate con lo smartphone nell’arco di tre anni, sulla stessa tratta ferroviaria da/per Milano. Nell’epoca dell’IO assoluto, impostato, costruito, photoshoppato, ‘Unselfie’ ci ricorda il viaggio verso l’altro, che la casualità ha fatto sedere di fronte a noi, alla nostra vista e che rivela, fra i suoi dettagli e gesti, un mondo sconosciuto, intimo e intenso. Lo smartphone che solitamente tende ad isolarci da chi ci sta intorno, diventa uno strumento per “vedere” l’altro. “E’ stato come fare un viaggio nel viaggio” grazie alla casualità degli incontri quotidiani, vissuti come un arricchimento di se stessi.

Unselfie

Images have been taken with a smartphone over three years, traveling on the same railway line.
On this age of constructed, photoshopped and absolute EGO: ‘Unselfie’ makes us to travel into who, by randomness, has been made to sit in front of us, right in front our view; and reveals with his personal details and gestures, an intense and intimate world we haven’t known yet.
Smartphone, a device that usually keeps us isolated from who’s around us, becomes a tool to “see” them closely. “Going through this project was like taking a journey into the journey” with the help of daily random encounters enjoyed as a self enrichment.

Unselfie è ospitato all’interno della mostra collettiva Selfie-sh presso Nhow Milano in via Tortona 35, dal 4 maggio 2017 al 15 ottobre 2017.

Categorie:fotografia

Con tag:

Rispondi