fotografia

Luca Barovier: L’età senza tempo – PhotoMilano club fotografico milanese

Luca Barovier: L’età senza tempo – PhotoMilano club fotografico milanese.  Nonostante la perdita di un genitore in tenera età, l’infanzia rappresenta un periodo della mia vita di cui ho bellissimi ricordi. Le esperienze e le sensazioni vissute, i giochi, le amicizie sincere, il mondo in bilico tra fantasia e realtà, il tempo infinito, rimarranno per sempre scolpiti nel mio cuore e nella mia mente. Ho voluto così provare a realizzare un progetto fotografico che raccontasse l’infanzia, da subito ho capito quanto l’impresa fosse ardua, ma ho continuato comunque, il tentativo rimarrà un lavoro in corso per molto tempo, ci lavoro, lentissimamente, già da qualche anno. Ho volutamente evitato di riprendere, per quanto possibile, i volti dei bambini, per questioni di privacy, ma anche perché quello che mi preme è cogliere un gesto o una situazione comune, senza il bisogno di mostrare altro, è un suggerimento per far ricordare quello che siamo stati, che ci ha fatto diventare quello che siamo, e saremo. Una serie di immagini dovrebbe avere una post produzione coerente, in questo caso ho trasgredito, la prima foto è a colori, poteva vivere solo così; poi, la verità è che, fin da piccolo, sono sempre stato un rivoluzionario.

Luca Barovier

2 risposte »

  1. Grazie mille Giancarlo, e scusa per la risposta tardiva. Il colore sulla foto della bottiglia è stata una scelta molto combattuta, forse hai ragione tu, lo scatto è nato a colori ed è una piccola sequenza di 3 immagini, l’ho voluta tenere come è nata come fosse una sorta di copertina; ci rifletterò ancora. Grazie.

Rispondi