fotografia

moneyrama – angelica mereu

Angelica Mereu – fotografo perché quando lo faccio sono felice, davvero felice! e perché è il modo migliore che ho per dire chi sono, cosa voglio e come la penso. mi piace soprattutto fotografare le persone, cogliere espressioni e interazioni. in questo progetto (foto scattate a duomo, piazza e stazione della metropolitana, tra novembre 2016 e marzo 2017) ho provato a cogliere le interazioni tra quelle che in maniera veloce chiamiamo “zingare” e le persone a cui viene chiesta l’elemosina. perché, per lo più, reagiamo con fastidio, indifferenza, insofferenza. a volte diamo qualcosa. ma raramente il giudizio sociale viene sostituito dal tentativo di capire, dalla curiosità di conoscere una storia diversa dalla propria, dall’empatia a prescindere. uso il plurale perché riguarda anche me: ho scattato senza nascondermi ma scambiando solo poche parole e qualche sorriso. è un progetto ancora incompleto: ho colto solo minuscoli frammenti della vita delle protagoniste, ma manca la loro voce. ho intenzione di riprenderlo in mano dando voce alle loro storie.

i love taking pictures because it makes happy, really happy! and because it’s the best way i know to talk about myself, to express my feelings and my point of view. i am primarily enthusiastic about catching people’s expressions and interactions. in this project (photos taken at duomo, square and subway station, between november 2016 and march 2017) i tried to catch the interactions between the so called “gypsies” and the people whom they are begging for. because, most of all, we react with annoyance, indifference, intolerance. sometimes we give something. but the social judgment is seldom replaced by an attempt to understand, by the curiosity of listening to someone else’s story, by empathy regardless. it also concerns me: i shot without hiding but exchanging only a few words and some smile. it’s still an incomplete project: i’ve only caught up with tiny fragments of their lives, it lacks their voice. i’m planning to resume it, to give voice to their stories.

angelica mereu

Categorie:fotografia

Con tag:

Rispondi