Senza categoria

Milano è così grande e strana – Gianfranco Bellini

Gianfranco Bellini – A volte qualche vecchia conoscenza mi chiede cosa ci sia a Milano e io spesso non so cosa dire. Milano è così grande e strana.

Milano cambia, spariscono luoghi che hai frequentato e ne nascono di nuovi.
A Milano la moda sa essere leggera, quasi sospesa nella notte.
A Milano c’è sempre qualcuno che lavora.
A Milano si balla per strada.
A Milano tramonta anche il sole.
A Milano ci sono i fiori.
A Milano ci sono piazze metafisiche che avrebbero ispirato De Chirico.
A Milano la luna si vede sopra a una montagna colorata.
A Milano si gode dell’arte e del bello in spazi dove un tempo si lavorava.
A Milano si corre, anche sui tetti.
A Milano si viene per chiedere al proprio amore di sposarti.
A Milano ci si bacia nel buio.
A Milano si arriva e si parte.
A Milano trovi un’auto rossa che ti fa sognare autostrade deserte con i beach boys nell’autoradio che cantano Surfing in USA.
A Milano si va al cinema all’aperto per guardare le torri prima che inizi il film, e si arriva presto per scegliere il posto migliore.
A Milano i migliori si sfidano a calcio a San Siro.

Milano si mette in scena, sempre: è scenografia, palcoscenico, attore e pubblico contemporaneamente.
Gianfranco

Categorie:Senza categoria

Rispondi