fotografia

Bebe, il violinista romeno – Elisabetta Gatti Biggì

Bebe è romeno.
Bebe è romeno e suona il violino.
Bebe sta lì sulla salita di via Capelli sotto un cilindro nero. Indossa due pantaloni uno sull’altro e anche due giacche perché chissà quante ore starà ancora lì a suonare. Bebe non parla bene l’italiano ci si capisce a gesti, e ci basta.
Bebe non suona bene no, ma nella sua mente la musica la sente e non ti guarda mentre suona ma sorride se capisce che lo guardi. Non so come faccia. Bebe è romeno.
Bebe è romeno e suona il violino.
Bebe è un signore che quando poi te ne vai, ti saluta con un baciamano che ti porti via nel cuore.

Rispondi